Abbronzatura perfetta: 3 trucchi per ottenerla velocemente e farla durare

I consigli di Biokirei

 

L'abbronzatura è strettamente legata al fototipo della pelle. Il fototipo è determinato dalla reazione dei melanociti (approfondimento in MACCHIE DELLA PELLE) all'esposizione solare. L'intensità, la durata e la tonalità dell'abbronzatura sono conseguenti al fototipo. 
È possibile stimolare i melanociti con creme, integratori od oli naturali per ottenere il massimo grado di abbronzatura offerto dal tipo di pelle. 

Fototipi: quale carnagione hai

La pelle di ognuno reagisce in maniera diversa all'esposizione ai raggi UV. In ambito dermatologico il fototipo determina la sensibilità della pelle ai raggi solari. È importante conoscere il tipo di pelle che possediamo per scongiurare scottature, eritemi o macchie, ma anche per scegliere creme solari, cosmetici e integratori adatti. 

FOTOTIPO I

Gli individui con fototipo I possiedono un incarnato dai toni lattei, fotosensibili. Questi soggetti si scottano con facilità e non si abbronzano. I fototipi I devono proteggersi con filtri solari ad indice massimo (SPF 50+).  Gli albini rientrano in questo gruppo. L'esposizione solare andrebbe limitata al massimo. 

Consigliato Biokirei

Acorelle SPF 50 SPRAY SOLARE

La crema solare Acorelle con filtro solare a protezione altissima è indicato per i soggetti dalla carnagione delicata ed i bambini. Non contiene nano particelle, profumo, zinco, filtri chimici o sintetici ed è resistente all’acqua.

Vai ad ACORELLE SPRAY SOLARE BIO SPF 50

FOTOTIPO II

Fototipo IIGli appartenenti al fototipo II sono meno fotosensibili del primo gruppo. L'incarnato pallido, capelli ed occhi chiari sono indice di appartenenza a questa categoria. All'esposizione solare, il fototipo II si ustiona ma ottiene una leggera pigmentazione. L'esposizione solare va quindi fatta gradualmente con fattori di protezione alta o totale (SPF 50, con diminuzione a 30). 

Consigliato da Biokirei

Sapò Crema Solare SFP 30

La crema solare Sapò con fattore di protezione dai raggi solari di 30, è indicato per le carnagioni chiare, sensibili e tendenti alle scottature. La sua particolare composizione naturale stimola la produzione di melanina e permette di aumentare l'effetto tintarella naturale. Estremamente idrantante e delicato è adatto anche ai soggetti più sensibili.

Vai a SAPO' CREMA SOLARE SPF 30

FOTOTIPO  III

Le persone con fototipo III possiedono carnagione medio-chiara, più scura delle precedenti categorie. I soggetti di questo gruppo si scottano moderatamente, si abbronzano con gradualità assumendo un massimo colorito nocciola chiaro. L'abbronzatura dura a lungo. Sono necessari filtri solari di media protezione (SPF 30-20 fino ad un minimo di 15) per scongiurare eritemi e macchie.

Consigliato da Biokirei

Balsamo solare e Gel viso BIO Acorelle

Il Balsamo Solare con fattore di protezione 30 è indicato per la prima fase dell'abbronzatura delle carnagioni medio-chiare. Contiene l’Olio di Karanja, utilizzato nei preparati cosmetici per nutrire, idratare e riflettere i raggi UVA-UVB fungendo quindi anche da filtro solare.

Vai a BALSAMO GEL VISO BIO ACORELLE SPF 30

FOTOTIPO  IV

Fototipo IVRientrano nel fototipo IV i soggetti con carnagione leggermente scura o olivastra. Le persone con questo fototipo hanno capelli castani ed occhi scuri. Il fototipo IV si scotta poco, si abbronza rapidamente ed assume un colorito bruno. Anche se non si ustiona, bisogna garantire alla pelle un'adeguata protezione con fattori SPF 20-15 (SPF 10 se già abbronzato). 

Consigliato da Biokirei

Crema Fluida Solare SPF 15 Officina Naturae

La crema fluida Officina Naturae con fattore di protezione 15 è  certificata eco bio ICEA e adatta ai Vegani. Possiede inoltre una formulazione Bio-sostenibile per offrire un prodotto che rispetti la pelle e l’ambiente nel quale viviamo. Non contiene filtri chimici ma solo protezioni minerali e naturali che non impattano sull’ambiente e non creano reazioni avverse nemmeno alla pelle più delicata.

Vai a CREMA FLUIDA BIO OFFICINA NATRUAE

FOTOTIPO V

fototipo VLe persone con fototipo V hanno carnagione scura, tendenzialmente capelli neri ed occhi marroni.  Si ustionano solo in rarissimi casi.  Ottengono un'abbronzatura intensa in pochi giorni di esposizione. Il fototipo V è protetto dai raggi UV ma sono comunque consigliati fattori di protezione bassi (SPF 10 o 6)

Consigliato da Biokirei

Olio solare protettivo per capelli

Anche i capelli meritano protezione dai raggi solari. L'olio solare protettivo di Officina Naturae con la sua texture leggera, crea un velo sottilissimo sui capelli preservandoli dalla secchezza e dall’inaridimento. Può essere applicato sia prima che dopo l’esposizione solare.

Vai a OLIO SOLARE PER CAPELLI OFFICINA NATURAE

FOTOTIPO VI

fototipoVIGli individui del fototipo VI hanno incarnato scuro o nero, occhi e capelli scuri. La fotosensibilità di questi soggetti è pressochè nulla ma possono in rari casi sviluppare tumori cutanei, difficilmente individuabili proprio per via della carnagione. I fototipi VI dovrebbero sempre proteggersi con creme dal fattore di protezione basso, SPF 6. 

Consigliato da Biokirei

Latte doposole Dr. Hauschka

Il latte doposole Dr. Hauschka idrata, nutre e lenisce la pelle. La sua formulazione naturale lo rende adatto alle carnagioni più scure come a quelle chiare. La texture del latte doposole è gradevole e rinfrescante, essenziale per mantenere la tintarella. 

Vai a DR. HAUSCHKA LATTE DOPOSOLE

Consigli per una perfetta abbronzatura

La parola d'ordine per un'abbronzatura perfetta e duratura è: pazienza. Bisogna sottoporre la cute gradatamente al sole, sempre con protezione adatta al fototipo di appartenenza. Questo eviterà quei fastidiosi problemi quali:

  • Pelle che tira
  • Pelle che si squama
  • Ustioni
  • Abbronzatura a macchie

Una pelle chiara tenderà ad abbronzarsi con maggior difficoltà, rischiando di incorrere in scottature e rossori localizzati. Meglio proteggersi con fattori alti ed esporsi poco per volta (evitando gli orari di picco dei raggi UVA e UVB). 

1) Pulizia delle pelle e depilazione 24 ore prima dell'esposizione: pulire a fondo l'epidermide aiuterà i melanociti ad assorbire i raggi solari senza barriere. Anche la depilazione va fatta almeno 24 ore prima dell'esposizione in modo da evitare irritazioni dovute al sole, alla sabbia, al sale o al cloro della piscina

La crema solare adatta a fototipo di appartenenza, va stesa 30 minuti prima dell'esposizione solare. Questo darà modo ai pori di assorbire il filtro in maniera uniforme ed efficace. 

consiglio

2) Protezione anche per capelli e labbra: anche labbra e capelli vanno protetti. Si possono usare oli o creme adatte a queste zone per evitare secchezza e irritazioni alla cute. 

Assolutamente vietato prendere il sole con profumi o trucchi. Questi prodotti irritano la pelle e possono causare reazioni allergiche o vanificare l'effetto del filtro solare.

 

3) Precauzioni per la doccia dopo l'esposizione: il doposole è studiato per ammorbidire la pelle, limitare le screpolature e la perdita eccessiva di tessuto epiteliale. E' buona norma utilizzarlo per i lavaggi post esposizione. Questi cosmetici aiutano a fare in modo che la tintarella duri maggiormente

L'acqua calda favorisce l'esfoliazione della pelle, possiamo usare un olio protettivo prima della doccia per proteggere l’epidermide ed aumentare la durata della tintarella. 
Allo scrub aggressivo con sali o cristalli, è preferibile un leggero gommage

Come abbronzarsi velocemente

E' possibile accelerare l'assorbimento dei raggi solari e stimolare la produzione di melanina utilizzando integratori o seguendo diete cariche di vitamine dei gruppi A, C ed E. Quelli consigliati sono:

  • KIWI
  • CAROTE 
  • MELONI
  • AGRUMI
  • BIETOLE
  • FRAGOLE
  • MIRTILLI 
  • MANGO
  • PAPAYA
  • UOVA
  • OMEGA 3 

Anche il selenio è un elemento importante: protegge dai colpi di calore e favorisce la produzione di melanina.