Brividi da freddo: cause e rimedi a questo disturbo

I migliori prodotti naturali

 

I brividi da freddo sono delle contrazioni muscolari che il corpo attiva quando la temperatura è bassa. Sono contrazioni imprevedibili, ritmiche e irregolari spesso associati alla comparsa della pelle d’oca (tecnicamente della orripilazione), uniti ad una sgradevole ed improvvisa sensazione di freddo intenso. 

Ci possono essere diverse cause ai brividi da freddo, e non tutte sono legate alla febbre. 

Cosa sono i brividi da freddo

Come abbiamo già detto, i brividi da freddo, sono delle contrazioni muscolari. Questi spasmi generano un immediato calore e danno una ‘scossa’ all’organismo per riportare la temperatura nei parametri normali. Sono un campanello d’allarme che il sistema nervoso lancia per dirci che dobbiamo alzare la temperatura corporea. 

Cause dei brividi da freddo

I brividi possono avere diverse cause, non sempre legate a febbre o temperatura. Possono venir percepiti anche in caso di:

  • Traumi
  • Shock (anche da infezione)
  • Attacchi di panico
  • Sforzi eccessivi
  • Forti emozioni (anche piacevoli)
  • Ipotiroidismo
  • Ipoglicemia diabetica
  • Anemia

I brividi da freddo possono essere percepiti con maggior frequenza quando si ha la febbre. Questo perché virus, batteri, parassiti, funghi o tossine che causano la reazione del sistema immunitario possono influire sull’ipotalamo, il centro di controllo della temperatura nel nostro cervello. 

Quando l’ipotalamo si attiva, una delle prime reazioni è proprio la comparsa dei brividi da freddo perché il nostro corpo combatte l’invasione esterna con il calore (quasi tutti i virus e batteri sono intolleranti alle alte temperature). 

Quasi tutte le infezione, batteriche o virali (come anche il coronavirus) possono avere tra i primissimi sintomi i brividi. E’ necessario quindi proteggere il nostro sistema immunitario per garantirci una barriera verso le aggressioni esterne. 

Come contrastare i brividi di freddo

Prima di tutto è necessario prendere la temperatura. La febbre è una meccanismo naturale di difesa volto ad aumentare la temperatura per uccidere gli aggressori dell’organismo. Si parla di febbre vera e propria quando la temperatura è oltre i 38 gradi

Un valido aiuto naturale per contrastare febbre e sintomi influenzali è l’Amaro Svedese. Questo preparato ha molteplici benefici tra cui quello di sostenere le difese immunitarie, i muscoli e l’intestino durante un’infezione
Anche gli integratori sono un valido aiuto per il nostro corpo, specie nei periodi in cui infezioni virali e influenza sono accentuare. Ad esempio Influnam® di Named è un integratore alimentare ricco di vitamina C, sambuco (antivirale) e Ginseng americano, ad azione immuno-modulante.