Coronavirus: cos’è, sintomi e come difendersi

Approfondimento Biokirei

 

Il 22 gennaio 2020 si è tenuta a Ginevra la riunione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sui casi di coronavirus diffusisi a partire dalla città cinese di Wuhan. Anche se le autorità cinesi hanno inizialmente voluto tenere riservata la notizia, la velocità di propagazione del virus ha messo in allarme diversi istituti, portando il governo ad intervenire con l’isolamento della città e della popolazione abitante.

Attualmente i casi accertati di coronavirus sono milioni di persone. Ad oggi la città di Wuhan è completamente isolata: gli abitanti (11 milioni al 2018) non possono utilizzare treni, aerei o bus per il trasporto e non possono lasciare la città. L’allarme è recentemente arrivato anche a Pechino dove la popolazione è stata invitata a non partecipare all’imminente Capodanno cinese, festa in cui ci si rincontra con la famiglia, spesso a migliaia di chilometri di distanza. 

Coronavirus cos’è

Il coronavirus cinese è un’affezione che colpisce principalmente polmoni e reni. Si tratta di un virus molto simile a quello della Sars (80-90% del patrimonio genetico in comune) e si trasmette con contatto diretto da persona a persona infetta
Comunemente il virus si trova nel mondo animale (con manifestazione gastrointestinale acuta e peritonite). Nel caso umano, il coronavirus colpisce principalmente i polmoni con sintomatologia che può facilmente essere confusa con influenza. 

Il virus è stato contratto nei primi casi da persone che erano a stretto contatto con animali, serpenti, maiali, polli e mucche, nelle zone del mercato di Wuhan. Secondo le utlime ricerche, sembrerebbe che il paziente 0, l'abbia contratto proprio da un serpente.

Coronavirus sintomi

Nella mutazione umana del virus, lo si può confondere con un'influenza comune ma che presto degenera in polmonite e può rapidamente portare alla morte se non trattata. I virologi sono concordi sul fatto che, vista la rapidità di propagazione, sia necessario organizzare una sorveglianza a livello globale per monitorare possibili evoluzioni e propagazione. Il livello di contagio in Europa è considerato ‘moderato’, sulla soglia di allerta preventiva. 

I principali sintomi del coronavirus umano sono:

  • TOSSE
  • FEBBRE
  • DIFFICOLTÀ A RESPIRARE
  • MALESSERE DIFFUSO

Nei casi più gravi, anziani, persone debilitate, individui dal sistema immunitario compromesso, il virus degenera rapidamente in:

  • POLMONITE
  • INSUFFICIENZA RENALE ACUTA
  • SINDROME RESPIRATORIA ACUTA (SarS)

Il virus può essere mortale se non vengono prontamente trattati i sintomi. Al momento non esiste vaccino o cura specifica: risulta necessario intervenire per contrastare le crisi respiratorie o le eventuali insufficienze renali. 

Coronavirus come proteggersi preventivamente

Per limitare il rischio di contrarre il coronavirus sono sempre valide le linee guida dell’OMS in caso di pandemia:

  • Lavarsi spesso le mani
  • Usare fazzoletti per starnutire e tossire e smaltirli appropriatamente nei cestini
  • Usare la mascherina in caso di influenza (limiterà il contagio ad altre persone)
  • Non assumere frutta o verdura senza averle lavate
  • Non assumere carne cruda (specie di maiale e pollo)
  • Evitare di bere acqua corrente o bevande non imbottigliate
  • Evitare i mercati con la presenza di animali vivi
  • Limitare il contatto con persone che presentano sintomi influenzali insoliti

Come abbiamo già visto, è importante anche non recarsi nelle zone in cui sono stati registrati casi di contagio. Inoltre è bene sempre proteggere il sistema immunitario assumendo un corretto stile di vita, rispettare le norme igieniche e mangiando sano. Esistono ottimi integratori per migliorare il sistema immunitario e respiratorio, come l’Argento Colloidale. L’Argento Colloidale è considerato un antibiotico naturale indicato per il trattamento di patologie presenti o come prevenzione.