Mal di testa: prevenzione e trattamenti con massaggi e oli essenziali

I consigli di Biokirei

 

Gli oli essenziali possono essere un valido aiuto naturale nel trattamento di mal di testa ed emicrania. Quali sono le essenze più indicate? Come utilizzarle al meglio? Ve lo spieghiamo in questo articolo.

Gli oli essenziali sono noti da millenni per le loro prodigiose proprietà curative. I loro effetti erano ben noti e utilizzati già dagli antichi egizi e nelle tradizioni orientali di India e Cina.
Come abbiamo visto in questo articolo le essenze pregiate degli oli essenziali si ottengono dalle piante aromatiche officinali. Tutt’oggi, gli oli essenziali vengono in nostro soccorso in diverse occasioni: il mal di testa è certamente una di queste.

Mal di testa ed emicrania: cosa sono?

Il mal di testa è una condizione dolorosa che colpisce buona parte delle persone almeno una volta nella vita. È un dolore localizzato alle tempie, ma variabile per intensità e posizione. Alcune persone possono soffrire di una forma di mal di testa più intensa e debilitante: l’emicrania.
Secondo l’International Headache Society (IHS) si soffre di emicrania se:

  • La crisi ha una durata compresa tra le 4 e le 72 ore
  • Il dolore è aggravato dalla luce e dai rumori
  • Il mal di testa è accompagnato da nausea o vomito

Inoltre, secondo l’IHS, devono presentarsi almeno 2 delle seguenti condizioni:

  • Dolore localizzato da un solo lato della testa
  • Il mal di testa è di tipo pulsante
  • La cefalea è debilitante al punto di impedire il normale svolgimento delle azioni quotidiane
  • Il dolore è aggravato dallo sforzo fisico (alzarsi, fare le scale, chinarsi, ecc.)

Il mal di testa è legato ai vasi sanguigni che passano numerosi nel nostro cervello. Si ritiene che l’emicrania sia dovuta ad una vasocostrizione immediatamente seguita da una vaso dilatazione che provoca dolore acuto.

Come utilizzare gli oli essenziali nei trattamenti?

Gli oli essenziali possono essere utilizzati per inalazione tramite stick, diffusori o suffumigi; per assorbimento epidermico per mezzo di massaggi o bagni aromatici; per assunzione diretta con poche gocce aggiunte nel tè, nelle tisane o altre bevande, oppure in preparazioni galeniche (molto efficacie è, ad esempio, l’olio essenziale di rosmarino).
L’importante è che gli oli essenziali vengano sempre diluiti. Mai utilizzare le essenze direttamente sulla cute perché potrebbero causare irritazioni.

L’ideale per l’uso topico degli oli essenziali è diluirli in oli vegetali come olio di cocco, olio di mandorle o olio di
jojoba.

Quali oli essenziali possono alleviare mal di testa ed emicrania?

Gli oli essenziali hanno numerosi effetti benefici e diversi studi hanno dimostrato le loro proprietà antivirali, antibiotiche e antibatteriche che li rendono i perfetti coadiuvanti nel trattamento di numerose patologie.

Per il mal di testa, la cefalea e l’emicrania esistono alcune essenze che si sono dimostrate essere particolarmente efficaci:

Olio essenziale di menta piperita – le sue proprietà balsamiche lo rendono utilissimo per contrastare la vasocostrizione e alleviare il dolore alla testa. Il mentolo contenuto all’interno di questo olio essenziale è efficace per contrastare il dolore e distendere le tensioni muscolari. L’olio essenziale di menta piperita è utile anche per contrastare altri disturbi, quali insonnia, problemi respiratori, indigestione, depressione, articolazioni gonfie e disturbi della pelle.

Olio essenziale di lavanda – In aromaterapia l’essenza di lavanda è utilizzata come antinfiammatorio naturale ed è utile per alleviare il dolore legato all’emicrania grazie alla sua capacità di dilatare i vasi sanguigni. L’olio essenziale di lavanda è utile anche come prevenzione perché il suo profumo aiuta a ridurre lo stress e a regolare il sonno, che sono due delle principali cause dell’emicrania. Inoltre, l’essenza di questi bellissimi fiori è spesso utilizzata come antimicrobico, cicatrizzante e sedativo.

Olio essenziale di rosmarino – questa essenza è tradizionalmente nota per la cura di mal di testa ed emicrania grazie alle sue potenti proprietà antinfiammatorie e analgesiche. Inoltre, anche questa essenza ha un effetto calmante sul corpo e aiuta a contrastare lo stress e l’insonnia. È possibile aggiungere una o due gocce di olio di rosmarino nel tè o in altra bevanda; oppure è utile in combinazione con l’olio essenziale di menta piperita, diluite poche gocce all’interno dell’olio di cocco, da massaggiare sulle tempie con
movimenti lenti e circolari (attenzione a non toccare gli occhi!)

Anche altri oli essenziali possono essere utili nel trattamento per contrastare mal di testa, cefalea ed emicrania, tra questi ricordiamo:

È importante saper scegliere l’olio essenziale più adatto alle proprie esigenze, per questo motivo abbiamo preparato una piccola guida da tenere sempre a portata di mano: “Oli
essenziali: come scegliere quello che fa per noi
.