Acne da mascherina: cos’è la maskne e come combatterla

I consigli di Biokirei

 

Alcuni dermatologi hanno dimostrato che potrebbe esserci una stretta correlazione tra una forma di irritazione epiteliale del volto e il contatto prolungato della mascherina sul viso. Questa infiammazione dermatologica è stata rinominata maskne e potrebbe aggravare anche le condizioni acneiche pregresse.

Sintomi e cos’è la maskne

Come si può dedurre, la parola maskne è l’unione tra Mask (maschera) e Acne. Letteralmente una forma di acne derivante dall’uso della mascherina. Questo neologismo indica anche l’aggravamento di problematiche della pelle pregresse ed acuite durante o post l’uso della mascherina (sia chirurgica che non). 

I sintomi di questa irritazione sono:

  • prurito
  • rossore nelle zone coperte da mascherina
  • esacerbarsi di eruzioni cutanee ed acneiche
  • brufoli bianchi su mento e guance
  • gonfiore

Perchè si manifesta

La maskne può avere diverse cause. Può anche avvenire dopo aver steso sul viso un fondotinta non adatto e poco traspirante che, unito alla mascherina ‘soffoca’ la pelle. L’irritazione però viene spesso causata da:

  • Attrito costante della mascherina contro il viso
  • Umidità costante che deriva dagli atti respiratori;
  • Crescita eccessiva di batteri e/o lieviti per cattiva disinfezione del dispositivo di protezione

Come intervenire

La mascherina è un elemento fondamentale e, anche in caso di rush, non va mai dimenticata! Spesso la causa di queste irritazioni può essere essa stessa: mascherine riutilizzate senza l’apposito lavaggio o sterilizzazione, possono aver accumulato batteri che aggravano l’acne e l’ostruzione dei pori. 

Bisogna gettare le mascherine chirurgiche usa e getta dopo ogni uso e lavare dopo 10 usi, quelle in tessuto. 

Per evitare questo tipo di rush, è bene modificare la propria routine quotidiana. Ad esempio alla mattina è meglio applicare prodotti anti-acne come il siero viso Lynesia 90% Bava di Lumaca per depurare i pori e seguire un regime di idratazione della pelle, la sera e la notte.