Prendersi cura del proprio benessere sessuale: ecco perché è fondamentale

I consigli di Biokirei

 

Il benessere sessuale viene definito dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Salute) come l’unione di tre elementi principali:

  • Padronanza del gioire dei comportamenti sessuali in armonia con la società
  • Essere esenti da sentimenti negativi: odio, vergogna, false credenze e fattori psicologici inibitori
  • Non presentare turbe, patologie deficitarie organiche che possono ledere le funzioni sessuali e riproduttive

La definizione è stata infatti stilata nel 1974, quando si cominciava, meno timidamente, a parlare di benessere sessuale e sessualità. 

Perché benessere sessuale?

In molti modi la sessualità influenza più o meno positivamente tutto di noi: una sana vita sessuale aiuta l’organismo a rilasciare lo stress, migliorare la pressione, favorire l’attività respiratoria e cardiovascolare. Prendersi cura della propria sessualità è come curarsi dei capelli, della pelle o di qualunque altra parte del corpo. 

Il benessere sessuale è prima di tutto una questione di conoscenza di se. Bisogna essere a proprio agio con il proprio corpo e conoscere cosa ci piace e cosa no, indipendentemente dall’avere o non avere un partner. 

Esiste una sessualità normale?

Visto che la sessualità intesa come piacere è un ambito che viene esplorato e di cui si parla relativamente da poco tempo, molte persone sono portate a prendere come esempio quello che viene inculcato da tv e internet. Non esiste una sessualità normale, in quanto ognuno è diverso dall’altro. Alcune donne possono amare i preliminari, altre no, oppure preferire di esplorare la sessualità in solitaria anziché in coppia. Ogni sessualità va rispettata e non deve mai essere forzata. Il benessere sessuale è prima di tutto rispetto per sé stessi

Il benessere sessuale di coppia

Alcune coppie possono manifestare disagi sessuali. Che sia la poca esperienza di uno dei due oppure l’incapacità di comunicare cosa davvero si vuole, è necessario parlarne apertamente e in assoluta sincerità. Una cattiva vita sessuale può incrinare il rapporto, oltre che la salute fisica e psicologica, delle persone

Il benessere sessuale di coppia può essere raggiunto gradualmente oppure risultare perfetto fin dal primo incontro. Come abbiamo già detto, siamo tutti diversi. 

Non bisogna vergognarsi di voler utilizzare sex toys o oggetti di piacere per rendere ogni incontro ancora più speciale. Uno dei consigli è quello di rendere l’esperienza sessuale un gioco: lingerie accattivante, candele da massaggio, oli profumati, nel rispetto dell’altra persona, tutto è concesso

Il benessere sessuale è un vero e proprio cammino terapeutico che si traduce in una continua ricerca della felicità. 

Il benessere sessuale… in solitaria

Per avere una perfetta relazione, ed esperienze sessuali soddisfacenti, è necessario essere sempre sinceri. Prima di tutto con se stessi. Se l'obiettivo è il piacere, dobbiamo sapere cosa ci piace, dove ci piace e quando ci piace

La sessualità è una parte essenziale, come lo è il fisico e la mente. La conoscenza della propria sessualità può essere un percorso lungo, mutevole e curioso, ma non deve mai far sentire a disagio. Mettersi alla prova può aiutare a capire che il partner che abbiamo non è quello giusto oppure che è in piena linea con i nostri desideri. Non bisogna mai accontentarsi perché la sessualità è tra le parti più fondamentali di ciò che siamo. 

Curare il benessere sessuale

La sessualità va curata e sfogata per poter garantire un equilibrio fisico e psichico ottimale. Non bisogna mai reprimere i propri desideri sessuali. Esistono vari modi per imparare a conoscere il proprio corpo e ad esplorare il piacere:

Non nascondere le emozioni

Mai fingere piacere. Fingere di provare piacere alimenterà il tuo stress e creerà una spirale di insoddisfazioni che a lungo andare sfoceranno in disagi fisici. Parla con il tuo partner se qualcosa non va, ma prima di tutto conosci te stessa e non vergognarti di farlo. Puoi provare con sex toys (non per forza che implicano penetrazione). Esistono eleganti oggetti di piacere che possono stimolare zone erogene con leggeri tocchi o con vibrazioni, come LELO SONA, o LELO SONA Cruise Control. Quando avrai scoperto cosa reputi irresistibile, potrai continuare a conoscere il tuo corpo oppure condividere la tua conoscenze con chi ami. 

Perdita di libido femminile

Una perdita di libido può essere fisiologica (menopausa, disturbi ovarici, cure ormonali o pillola anticoncezionale) o psicologica (insicurezza, stress, depressione, traumi). Questo disturbo deve essere correttamente trattato o condiviso con la persona che frequentiamo per trovare il nostro equilibrio. Esistono elementi naturali che possono aiutare a migliorare la libido come FITOMEDICAL Withania Tavolette. La withania, chiamata anche Ashwagandha o “ginseng indiano”, è utilizzata dall’ottavo secolo avanti Cristo come adattogena, antinfiammatoria, afrodisiaca e tonica del fegato

Impotenza maschile

L’impotenza può avere diverse cause: tipo traumatico (urti violenti alla zona di pene e testicoli), vascolare (associato al diabete), neurologico (come nel caso della sclerosi multipla), ormonale (ipogonadismo) o anatomico. Alcuni farmaci possono anche acuire questo disturbo, come i diuretici.

Spesso si tratta di condizioni psicologiche dovute a stress, ansia da prestazione, insicurezza, depressione. Questa condizione medica deve essere diagnosticata da un medico in base ad un esame completo, ma spesso si tratta di un disturbo transitorio legato alla sfera emotiva e psicologica. Esistono validi aiuti naturali per il trattamento dell’impotenza, specie se legata a disarmonie psico-fisiche, come la Maca. La Maca è apprezzata per la capacità di determinare uno stato di generale benessere psico-fisico, che la rende un integratore ideale nella moderna alimentazione, tanto da meritare il nome di Ginseng peruviano.
La Maca Larix stimola il sistema nervoso, aiuta nella concentrazione, eleva il livello di energia e combatte forme croniche di stanchezza sia fisica, che mentale. Utile per l’ipertiroidismo è anche un valido integratore per il trattamento dell’impotenza, dell’ansia da prestazione e dei disagi relativi alla sessualità maschile. 

Sex Toys: basta tabù

I sex toys non sono più un tabù. Secondo una ricerca 2017-2018, il 40% delle donne italiane acquista oggetti di piacere, accessori, creme da massaggio o completi sexy. Gli uomini sono un 25% e le coppie sono in aumento. Si stima che, rispetto al 2016, più del 40% delle coppie abbia acquistato insieme oggetti di piacere per lui e per lei. 

Esistono diversi oggetti di piacere adatti a uomini e donne: il miglior sex toy è quello che aiuta entrambi a scoprirsi e amarsi. Molte donne si sentono complessate o ‘anormali’ perché non provano piacere durante la penetrazione. Si tratta di una condizione che non ha nulla d’insolito anche perché il fulcro del piacere femminile è indiscutibilmente il clitodide. Alcuni sex toys possono aiutare il partner a stimolare i punti giusti, come Sona Cruise Control di LELO. Questo oggetto di design (oltre che di piacere) è consigliato proprio per la stimolazione superficiale o profonda del clitoride. Si tratta di un sex toys che sfrutta le onde soniche per donare piacere. Elegante e maneggevole può essere usato da sole o in compagnia.