Perché si ingrassa di più nei mesi freddi?

Come evitare gli accumuli adiposi in 3 mosse!

 

Perché l’autunno e l’inverno sono le stagioni più pericolose per chi teme gli aumenti di peso?
Arrivano i primi freddi, gli abiti più pesanti e subito si diventa più pigri. Si è irrimediabilmente spinti a scegliere alimenti più calorici, grassi e meno sani e a ricercare consolazione nel cibo, senza contare che l’esercizio fisico, fondamentale per mantenere attivo il metabolismo, viene ridotto drasticamente.

Lo sapevi che la colpa di tutto questo è dovuta alla diminuzione delle temperature e delle ore di luce?
Il sole influenza il nostro orologio celebrale, controllando il sonno e l’appetito; inoltre in autunno è molto più difficile dimagrire, perché abbiamo ereditato geneticamente dai nostri antenati la tendenza a fare il pieno di energie per fronteggiare l’inverno, scatta una predisposizione naturale dell’uomo a mangiare di più.
Un recente studio statunitense condotto su 600 persone ha ingrassare in invernoevidenziato un aumento nell’assunzione di grassi e calorie in autunno, raggiungendo il livello massimo nei mesi invernali, con un incremento di 90 calorie al giorno dovute all’aumento di appetito e di 60 calorie al giorno per la pigrizia, arrivando ad un totale di 150 kcal giornaliere che in termini di peso si traducono in mezzo chilo in più ogni mese.

PRIMA REGOLA per non abbassare la guardia è: mangiare poco e spesso! 
Suddividi i tuoi pasti in 5: colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena, questo ti aiuterà a mantenere attivo il metabolismo e a controllare la fame nervosa.
Evita di mangiare fuori pasto, soprattutto la sera dopo cena, piuttosto consolati con una buona tisana, possibilmente non dolcificata; in commercio ormai ci sono degli infusi veramente deliziosi.

SECONDA REGOLA: cerca di ritagliarti un po’ di tempo per fare dello sport.
Se sei già uno sportivo non dovrai fare altro che dedicarti alla tua attività fisica preferita (nuoto, palestra, corsa, ecc.), ma se fai parte delle persone che conducono una vita sedentaria e non amano fare sport, cerca di trovare il tempo per fare una bella camminata a passo veloce di 45 minuti almeno 2,3 volte a settimana.
Lo sport attiva il metabolismo, brucia i grassi, tonifica i muscoli e ti regala buonumore.

TERZA REGOLA: arriva il freddo e ci dimentichiamo di bere. L'importanza di idratarsiSbagliato! Uno dei motivi per cui una persona non riesce a perdere peso, pur mangiando poco, è perché non sta bevendo abbastanza acqua. Al mattino prepara una bottiglia da un litro e mezzo di acqua naturale e portala sempre con te. A fine giornata deve essere finita!

Se il tuo metabolismo è lento e ingrassi facilmente, puoi aiutarti con un integratore naturale per il controllo del peso. La Natura ci fornisce molti estratti vegetali per incoraggiare i nostri sforzi ad esempio:

E’ bene quindi non farsi cogliere impreparati dall’arrivo della brutta stagione, continuando a scegliere con cura gli alimenti più salutari e a praticare un’attività fisica moderata ma costante. Tutelerai così i soliti accumuli invernali e avrai il compito facilitato in primavera, quando inizierai seriamente a pensare alla prova costume.
E poi diciamocelo, nei mesi freddi ci sono le due settimane più pericolose per ingrassare di tutto l’anno, io le definisco “la maratona della ciccia”: le vacanze di Natale!! Non farti cogliere impreparato. ;-)
                                                     erborista Biokirei     

 

Barbara


Thermogenic Diet Maxus NatureticaOggi ti consiglio Thermogenic Diet Maxus di Naturetica con Mate, Caffeina, Arancio amaro e Coleus per il controllo del peso corporeo, per ridurre l’assorbimento dei grassi e per stimolare l'organismo a bruciare un maggior numero di calorie.
 

dieta per la linea Biokirei

Pronta per rimetterti in forma?
Scarica la mia guida GRATUITA con tanti consigli, ricette, ed esercizi utili per ritrovare la linea in modo sano e naturale.

In più troverai all'interno un BUONO SCONTO del 15% su tutti i prodotti. 




 


I consigli dietetici forniti e le informazioni contenute in questo articolo sono puramente indicativi e non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.