YOGA: Tre mosse per attivare il tuo fegato

A cura di Yolanda Lleò, Insegnante Yoga Isyco e Insegnante Yoga bambini Aiyb

 

Cari amici, che posizioni (asana) fare per il nostro fegato in questa stagione? 
La primavera trasforma il nostro sangue e dopo l’inverno è bene aiutare il nostro corpo a smaltire le tossine accumulate.
Il primo passo da seguire è alimentarsi in modo corretto, Frutta e verdurasoprattutto scegliendo tante varietà differenti di frutta e verdura, affinchè possano facilitare il nostro apparato digerente nel suo compito di purificazione.
Non dimentichiamo purtroppo che gli alimenti normalmente disponibili, hanno perso una buona parte delle loro qualità nella raccolta: stoccaggio,  distribuzione e anche con la nostra manipolazione (cottura, conservazione), ecco perché può esserci di aiuto integrare la nostra dieta con dei prodotti erboristici specifici, come sempre bene ci consigliano gli amici di Biokirei (Barbara).

Lo yoga ci viene incontro in questo lavoro di purificazione con tre semplici mosse:

  • Chakki chalana postura della macina
    State seduti con le gambe allungate avanti. Fate con le braccia dei movimenti orizzontali circolari, tenendole tese e con le dita intrecciate. Immaginate di stare macinando del grano fra le due pietre di una vecchia macina. Muovete il corpo partendo dalla vita.
    Fate l’esercizio dieci volte in senso orario e dieci volte in senso antiorario.
    Postura della macina - yoga
  • PavanaMukta-asana
    Supini gambe piegate sopra l’addome mani intrecciate leggermente sotto le ginocchia, possiamo intensificare la nostra posizione portando la testa verso le ginocchia con inspiro, fare 3 respiri profondi, tornare a terra, dondoliamo a destra e a sinistra.
    PavanaMuktasana è particolarmente indicato alle persone che hanno bisogno di purificare pelle, stomaco, fegato, reni e intestino.


    PavanaMukta-asana yoga PavanaMukta-asana
     
  • ArdhapavanaMukta-asana
    Scendiamo con il piede sinistro a terra stendendolo, manteniamo la gamba destra sopra l’addome con le mani intrecciate sopra ginocchio, 3 respiri profondi e rilasso, inspirando sollevo la testa e la porto verso il ginocchio destro sollevando la gamba sinistra leggermente da terra, 3 respiri profondi e scendo rilasso tutto il corpo a terra, ripeto sull’altro lato, sinistra piegata sopra, destra distesa.
    ArdhapavanaMukta-asana yoga

E in questo modo si apportano benefici anche a chi soffre di meteorismo perché vengono liberati dei gas intestinali e si riducono decisamente i gonfiori dell’addome.
Inoltre nella pratica si massaggiano tutti gli organi interni e si distendono i dischi vertebrali dando sollievo a tutta la schiena, dalle cervicali alle lombo-sacrali.

Buona pratica! Om shanti!                                                      

Yolanda                

Yolanda Lleò, Insegnante Yoga Isyco e Insegnante Yoga bambini Aiyb. 


N.B.
Un alleato del fegato è il Succo di Aloe vera: il depurativo e gastroprotettivo per succo d'aloe veraeccellenza!
Un misurino tutte le mattine di succo puro accelera il nostro processo di disintossicazione.
Biokirei ha selezionato il Succo di Aloe vera Natura&Benessere ottenuto direttamente da foglie fresche biologiche coltivate nel Salento.

 

I consigli dietetici forniti e le informazioni contenute in questo articolo sono puramente indicativi e non devono in alcun modo sostituire il rapporto dottore-paziente; si raccomanda al contrario di chiedere il parere del proprio medico prima di mettere in pratica qualsiasi consiglio od indicazione riportata.