La caduta dei capelli è un evento fisiologico. Il capello ha un suo ciclo vitale: muore, si stacca e cade, lasciando lo spazio a quello nuovo che crescerà dopo di lui, proprio come fanno le foglie degli alberi in autunno e in primavera.

Quando la perdita dei capelli inizia ad essere (troppo) abbondante, allora potrebbe essere il segnale di qualcosa che non va. Spesso è un periodo passeggero e tutto tornerà alla normalità, ma capire le cause alla base di un significativo aumento della caduta dei capelli è certamente utile ad individuare la giusta soluzione.

Le differenze con l’alopecia

Facciamo una premessa: la perdita stagionale o caduta transitoria dei capelli non è l’alopecia. L’alopecia androgenetica, nota anche come “calvizie comune”, interessa buona parte della popolazione maschile (circa 80%) e parte di quella femminile (circa 50%). Questa condizione è talmente comune da essere considerata fisiologica.

Non è una patologia, ma può avere un forte impatto sulla percezione psicologica di chi ne soffre, arrivando a vivere l’alopecia come una situazione di disagio che può generare forte stress e ansia sociale.

Le cause della perdita definitiva dei capelli sono in parte ormonali e in parte legate ad una predisposizione genetica ereditaria. In questo caso i rimedi naturali possono essere un grande aiuto per ritardare il processo.

Diverse sono le cause e le soluzioni per la perdita dei capelli, che seppur abbondante, può essere adeguatamente trattato in modo naturale. Vediamo in che modo.

Le cause più frequenti della caduta dei capelli

La perdita dei capelli è spesso associata ad un indebolimento degli stessi che possono apparire spenti e sfibrati. È una situazione che può interessare chiunque, ma è più frequente nelle donne.

All’origine di questo fenomeno possono esserci diverse cause:

  • Stress e cambiamenti. I capelli sono molto sensibili allo stress e alle situazioni che mettono a dura prova il nostro equilibrio.
  • Alimentazione errata. Ciò che nutre il corpo, nutre anche i capelli. Una dieta povera di nutrienti, vitamine e fibre avrà un impatto negativo sulla salute di tutto l’organismo. I capelli, in particolare, soffrono per la carenza di vitamine del gruppo B, per la carenza di Magnesio e di Zinco.
  • Prodotti chimici aggressivi e inquinamento. Attenzione ai prodotti utilizzati per la cura dei capelli: tinte, decoloranti, lacche, prodotti arriccianti o liscianti, possono aggredire eccessivamente il capello. Meglio scegliere prodotti naturali che nutrano e proteggano cute e capelli senza stressarli.
  • Cambiamenti ormonali. Le alterazioni ormonali possono portare ad una caduta dei capelli sia per gli uomini che per le donne. I cambiamenti ormonali legati a menopausa, andropausa e disfunzioni tiroidee possono portare ad un diradamento dei capelli.
  • Fumare. Il fumo può avere un impatto diretto sullo stato di salute dei capelli. Fumare può portare ad un cambiamento della circolazione sanguigna nel cuoio capelluto, limitando l’approvvigionamento dei nutrienti.

Queste sono solo alcune delle possibili cause alla base di una consistente perdita di capelli, fortunatamente la natura ci mette a disposizione numerosi rimedi per i nostri problemi.

Estratto di ortica per la prevenzione

L’ortica ha grandi capacità remineralizzanti e fortificanti, utili nella prevenzione contro la caduta dei capelli.

L’estratto di ortica si può assumere per via orale, grazie ad integratori, oppure applicato sui capelli grazie a prodotti come shampoo , balsamo  o maschere  realizzati con questo ingrediente naturale.

Olio di cocco per capelli più forti

L’olio di cocco  è un ingrediente completamente naturale che si usa sia in cucina che per la cura di pelle e capelli, ha proprietà emollienti e nutritive ed è ricco di antiossidanti e vitamine.

Quest’olio è un grande amico dei capelli, indicato da utilizzare per effettuare impacchi periodici. Nutre e fortifica il cuoio capelluto, donando lucentezza e vitalità ai capelli, prevenendone la caduta.

Henné: molto più che un colore

L’Hennè  è una polvere naturale che si ricava dalle foglie essiccate di Lawsonia Inermis ed è utilizzato da secoli come colorante per capelli. Oltre a colorare, l’hennè ha la capacità di rinforzare e rigenerare i capelli.

La polvere di hennè può essere utilizzata anche come trattamento per contrastare la caduta dei capelli. Potete aggiungere un po’ di questa polvere naturale a delle maschere per capelli già pronte, oppure preparare un impacco mescolando l’hennè con l’acqua, fino ad ottenere una consistenza cremosa e spalmabile, da applicare sui capelli e sulla cute.


Disclaimer
Le informazioni fornite sono di carattere generale e a scopo divulgativo, non possono intendersi in alcun modo come indicazioni terapeutiche, né vogliono sostituirsi al consiglio di medici abilitati o altri operatori sanitari.
Product added to wishlist
Product added to compare.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, con la finalità di migliorare la tua navigazione.

Procedendo nel sito acconsenti all'uso dei cookie (» vedi tutti i dettagli).

NEGA IL CONSENSO o clicca sul pulsante qui sotto per accettare.