Tutti i benefici degli oli essenziali: come sceglierli

I migliori oli essenziali per le tue esigenze

 

Come abbiamo visto nell'editoriale OLI ESSENZIALI: COME FUNZIONANO E COME SI ESTRAGGONO, gli oli essenziali possono avere importanti proprietà organolettiche che stimolano sistema immunitario, apparato digerente, pelle, muscoli, polmoni... Ecco come scegliere il miglior olio essenziale adatto alle nostre esigenze:

Le note degli oli essenziali

Dal punto di vista aromatico, gli oli essenziali vengono divisi per note. Ogni nota indica le caratteristiche peculiari e la capacità di azione dell'essenza: 

NOTA DI TESTA: tipica dei profumi e delle essenza volatili. Vengono assorbiti attraverso la mucosa olfattiva e raggiungono in pochi istanti la corteccia cerebrale, scatenando una reazione. Hanno vibrazioni alte e sottili, fresche  e fruttate. Danno note di testa gli agrumi (arancio, limone, cedro, bergamotto) e gli oli balsamici (eucalipto, menta, pino). Possono influire sia sul sistema nervoso con un effetto calmante che apportare benefici al sistema respiratorio e circolatorio

NOTE DI CUORE: tipiche delle essenze floreali, morbide, con volatilità media. Questi oli essenziali tendono a dare una sensazione di espansione della cavità toracica. Danno note di cuore le essenze derivanti dai fiori (geranio, ylang ylang) e delle foglie (timo serpillo, salvia, basilico). Questi oli essenziali hanno effetti riequilibranti e vitalizzanti specie in periodi di forte agitazione e stress

NOTE DI BASE: emanano questo profumo, caldo e penetrante, le spezie, le resine e i legni (coriandolo, patchouli, cannella). Le note basse hanno una vibrazione profonda sull'organismo. Sono indicate per il riequilibrio sul piano psichico in quando trasmettono molecole energizzanti, corroboranti e rubefacenti (che donano colorito).

Come scegliere l'olio essenziale in base ad un problema di salute

Ogni olio essenziale ha la sua proprietà ed un metodo di assunzione. Esistono migliaia di oli essenziali, e non bisogna sceglierli a caso. Molti devono essere legati a una crema o un olio vettore (olio di cocco o di mandorle). Viene sempre consigliato di rivolgersi ad un esperto, prima di selezionare ed assumere un olio essenziale. 

  • OLI ESSENZIALI PER LA FUNZIONALITA' INTESTINALE

 

Cannella: l'olio essenziale di cannella, se massaggiato sull'addome, favorisce l'eliminazione dei gas intestinali. Aiuta a diminuire la sensazione di gonfiore e sollecita una corretta peristalsi da cattiva digestione. Viene definito un carminativo

Melissa: l'olio essenziale di melissa era noto fin dall'antichità per le sue doti rilassanti ed emollienti. Massaggiato sul ventre, in abbinamento ad un olio vettore, aiuta a sgonfiare e lenire i crampi

Menta Piperita: l'olio essenziale di menta piperita è considerato uno dei migliori rimedi digestivi presenti in aromaterapia, indicato in caso di nausea, meteorismo, difficoltà digestiva, coliche e diarrea.

Limone: uso interno consigliato per malattie infettive in generale, grazie alla sua azione antibatterica (soprattutto Streptococchi) e antivirale. L'olio essenziale di limone possiede proprietà alcalinizzante ed è quindi un buon antiacido gastrico ed uno stimolante epatico e gastrointestinale (non utilizzare in caso di ulcere).

Arancio: sconsigliato in chi soffre di ulcera e nelle donne in gravidanza. L'olio essenziale di arancio giova allo stomaco e favorisce la digestione e l'appetito, inoltre aiuta ad eliminare l'aria che si accumulata nello stomaco e nell'intestino (aerofagia) e lenisce i dolori da coliche.

Coriandolo: il coriandolo possiede un gusto fresco che ricorda un po' quello del limone; inoltre viene utilizzato sin dai tempi dei romani per le proprietà digestive e carminative, favorendo quindi l’eliminazione dei gas intestinali.

Basilico: l'olio essenziale di basilico è indicato in caso di aerofagia, meteorismo e spasmi gastrointestinali, è inoltre molto utile per contrastare la cistite e la prostatite.

  • OLI ESSENZIALI CONTRO LO STRESS E PER IL CONTROLLO DELL'UMORE

 

Ravensara: l'olio essenziale di ravensara è un ottimo tonico. Viene consigliato in caso di esaurimento nervoso, stress, astenia, sonnolenza, tristezza e delusione. Contrasta efficacemente gli sbalzi d'umore 

Arancio: l'olio essenziale di arancio è indicato per chi soffre di malinconia, stress, nervosismo e palpitazioni. Le note di testa sprigionate (in particolare attraverso suffumigi o fumenti) aiutano ad allentare le tensioni e trovae un corretto equilibrio

Timo Serpillo: consigliato in casi di astenia ed affaticamento generale in quanto potente stimolante. L'olio essenziale di Timo Serpillo rafforza i nervi ed aiuta a contrastare gli stati ansiosi

Melissa: l'olio essenziale di melissa ha effetti calmanti e distensivi su corpo e mente. Indicato per il trattamento della crisi pre mestruale o durante il ciclo per riequilibrare l’umore

Coriandolol'olio essenziale di coriandolo è stimolante, aiuta in casi di pigrizia mentale, nervosismo e vulnerabilità. Si dice che sia impossibile mentire quando il suo profumo è nella stanza! Nella cultura popolare è considerato afrodisiaco

Cedro dell'Atlante: l'olio essenziale di cedro dell'Atlante, se usato come aromatizzante ambientale, migliora l'umore, focalizza la concentrazione sul proprio io e dona coraggio, energia ed autostima

Palmarosa: l'olio essenziale di Palmarosa è un utile tonico contro stanchezza ed agitazione da stress. Questa pianta ha ottimi effetti sia sull'emotività che sui dolori da contrazione nervosa

Basilico: pianta considerata sacra in India, l'olio essenziale Basilico è utilizzato in aromaterapia per allontana la malinconia e le sensazioni di paura. Ideale se vaporizzato nell'ambiente

Ylang Ylang:  possiede diverse proprietà. In campo emotivo, l'olio essenziale di ylang ylang viene utilizzato per distendere il sistema nervoso, alleviare lo stress e combatte l’ansia

Pompelmo: il pompelmo è un agrume molto aromatico ricco di Vitamina C, non tutti sanno però che il suo olio essenziale è un ottimo stimolante nonché tonificante, rigenera sia a livello mentale che fisico e stimola la concentrazione e la positività.

Bergamotto: il profumo tenue e fresco dell'essenza di bergamotto è un antidepressivo naturale perché riduce gli stati di nervosismo, confusione, depressione, stress e paura, riportando serenità e calma anche laddove c’è un problema di insonnia, rilassando e conciliando il sonno.

Cedro: la fragranza fresca ed agrumata  dell'olio essenziale di cedro ha molte proprietà benefiche, tra le quali favorire l’autostima e bloccare gli stati di stress e ansia

  • OLI ESSENZIALI CONTRO I DISTURBI DEL SONNO

Lavanda: l'olio essenziale di lavanda, veicolato con olio o crema, permette di effettuare massaggi rilassanti e distensivi. Il suo aroma favorisce il sonno e calma le tensioni muscolari

Arancio: l'olio essenziale di arancio  è indicato come aroma da spandere nella camera da letto. Dona freschezza ed aiuta ad eliminare i disturbi del sonno e lo stress accumulato

Bergamotto: l'essenza di bergamotto, oltre ad essere un antidepressivo naturale, è in grado di ridurre il nervosismo, la depressione, la paura e l'insonnia. Il suo aroma concilia il sonno

  • OLI ESSENZIALI CONTRO CEFALEE ED EMICRANIA

 

Lavanda: l'olio essenziale di lavanda è un ottimo distintivo, veicolato con olio o creme, si predispone positivamente per un massaggio rilassante nella zona di collo, spalle e cervicale.

Menta Piperita: l'olio essenziale di menta piperita,   con massaggi localizzati, aiuta a contrastare le emicrania. Dona sollievo in caso di cervicale e dolori muscolari. Svolge una naturale azione analgesica.

Ravensara: l'olio essenziale di ravensara aiuta nel controllo di cefalee, emicranie di origine muscolare ed ha capacità protettive delle vie urinarie

  • OLI ESSENZIALI PER DOLORI MESTRUALI E CRAMPI MUSCOLARI

 

Melissa: l'olio essenziale di melissa  massaggiato sull'addome ha un effetto antispasmodico. E' necessario sempre veicolarlo ad un olio vegetale (come ad esempio l'olio di mandorle dolci). Aiuta ad eliminare crampi, tensioni e gonfiori

Lavanda: l'olio essenziale di lavanda veicolato ad olio e creme può essere utilizzata per massaggi distensivi. Il suo aroma rilassa ed ha ottimi effetti decontrattuali su spalle e schiena

Salvia: negli usi aromaterapetuci è descritta come un buon antisettico, mucolitico e consigliato per infezioni ovariche, amenorrea, premenopausale e sudorazioni abbondanti (vampate di calore). L'olio essenziale di salvia è indicato sia per uso orale che tramite un veicolo per messaggi e bagni rilassanti

Cajeput: l'olio essenziale di Cajeput, se massaggiato su parti doloranti ha un'azione antinfiammatoria. I vapori sono battericidi ed aiutano a combattere influenza, febbre e le infezioni al sistema urogenitale (cistiti ed uretriti)

  • OLI ESSENZIALI PER DISTURBI CUTANEI

Limone: l'olio essenziale di limone è indicato per i trattamenti della pelle mista e grassa. Veicolato a creme o oli aiuta a proteggere i capillari e a curare le couperose

Ravensara: l'olio essenziale di ravensara è utilizzato in campo cosmetico per pelli miste o in casi di dermatiti. La ravensara è un portentoso antivirale tanto da essere considerato uno dei rimedi naturali più efficaci in caso di Herpes simplex ed Herpes Zoster

Lavanda: in antichità erano consigliati bagni con essenza di lavanda a chi soffriva di acne, irritazioni, foruncoli, eczemi ed ustioni. L'olio essenziale di lavanda ha ottimi effetti purificanti, quando veicolata a creme ed oli, ed è indicata per chi ha pelle mista, infezioni cutanee o dermatiti

Palmarosa: l'olio essenziale di Palmarosa ad uso esterno,  è consigliata per chi soffre di pelle secca e molto sensibile. Supporta una corretta idratazione e contrasta acne, eczema e dermatiti grazie alle proprietà seboregolatrici e drenanti

Geranio: l'essenziale di geranio viene utilizzata per contrastare l’acne perché è un ottimo astringente e disinfettante, quindi va a chiudere i pori ricompattando la pelle e lasciandola più liscia. Da veicolare con olio o crema 

Vaniglia: l'olio essenziale di vaniglia, usato quotidianamente attraverso creme e oli per il corpo, contrasta gli effetti dei radicali liberi ed offre un effetto anti-age naturale

  • OLI ESSENZIALI PER I DISTURBI DELLA BOCCA

Menta Piperita: rinomata fin dall'antichità per le sue virtù antisettiche e rinfrescanti, l'olio essenziale di menta piperita è un disinfettante naturale del cavo orale. Consigliata per sciacqui, contrasta alitosi, stomatite ed afte.

Tea Tree Oil: l'olio essenziale di Tea Tree Oil con il suo effetto antinfiammatorio viene consigliato in caso di dolori gengivali, sanguinamenti o afte.

Salvia: l'olio essenziale di salvia è un ottimo rimedio della tradizione fitoterapica per le problematiche del cavo orale: afte, gengiviti, sanguinamenti possono essere contrastati con sciacqui o gargarismi con olio essenziale di salvia

  • OLI ESSENZIALI PER LE GAMBE E VENE VARICOSE

Limone: il limone è un tonico capillare. L'olio essenziale di limone viene consigliato veicolato a creme o assunto oralmente in caso di vene varicose, flebiti e fragilità capillari

Basilico: l'olio essenziale di basilico,veicolato a creme o oli risulta è un perfetto drenante. Indicato nei casi di gonfiore, affaticamento o pesantezza delle gambe

Cipresso: l’olio essenziale di cipresso diluito in un olio per il corpo e magari associato ad altri oli essenziali (geranio e rosmarino ad esempio), attraverso il massaggio aiuta a contrastare la cellulite drenando l’acqua in eccesso, proteggendo le vene e i capillari fragili. Ottimo anche per combattere la sudorazione dei piedi: immergi i piedi 15 minuti in acqua tiepida, dopo aver aggiunto 5 gocce di olio essenziale in un cucchiaio di sale grosso integrale.

Pompelmo: l'essenziale di pompelmo è stimolante e tonificante, diluito in olio e massaggiato sulle gambe favorisce un'azione anticellulite e drenante

Ginepro: veicolato in un olio vegetale, come l’olio di mandorle dolci ad esempio, è indicato per massaggi mirati a drenare ed eliminare le tossine che ristagnano nel sistema linfatico, risultando utile quindi in caso di ritenzione idrica, cellulite e stasi venosa. Con l’Olio Essenziale di Ginepro possono essere effettuati anche massaggi decontratturanti post-sport o per alleviare dolori reumatici. 

  • OLIO ESSENZIALE PER LE VIE RESPIRATORIE

Ravensara: l'olio essenziale di ravensara è un buon immunostimolante ed antinfiammatorio delle alte vie respiratorie, con conseguente sollievo ai disturbi delle problematiche legate ad orecchio, naso e gola. Particolarmente indicata l'assunzione per vaporizzazione

Timo Serpillo: il timo serpillo è un antisettico ad ampio spettro, tra i più forti in natura. Tramite la vaporizzazione dell'olio essenziale di Timo Serpillo è indicato in caso di: infezioni polmonari, malattie da raffreddamento, tosse, pertosse e bronchite poichè agisce come antisettico, anticatarrale e balsamico

Pino silvestre: un po' come tutti gli oli essenziali balsamici , l'olio essenziale di pino silvestre è un antisettico che libera le vie respiratorie. Consigliato in caso di raffreddore, sinusite o bronchite. Fluidifica il catarro in caso di tosse secca ed è un ottimo decongestionante

Eucalipto: è indicato in casi di rinofaringiti, larigiti, bronchiti, sinusiti, adeniti e otiti sia per uso orale che attraverso inalazioni con suffimigi. l'olio essenziale di eucalipto il sistema immunitario e aiuta negli esercizi di respirazione. E' molto attivo come antisettico, anticatarrale, balsamico e febbrifugo.

Rosmarino: l'olio essenziale di rosmarino viene ottenuto con distillazione in corrente di vapore può essere usato per uso interno in caso di bronchiti, sinusiti, otiti, anergia e infezioni intestinali. Ha attività espettorante e immunomodulante

Cajeput: l'olio essenziale di Cajeput possiede proprietà mucolitiche ed espettoranti, rendendolo un efficace coadiuvante nel trattamento delle infiammazioni dell’apparato respiratorio come raffreddore, mal di gola e tosse

Timo Rosso: grazie alla ricca composizione dell'olio essenziale di timo rosso, è indicato per suffumigi fluidificanti in caso di raffreddore, tosse e sinusite

Cedro: la fragranza fresca ed agrumata dell'olio essenziale di cedro, grazie alle note di testa, libera le vie respiratorie attraverso l'assunzione con suffumigi

Niaouli: può essere sfruttato in caso di asma, tosse, raffreddore, sinusite o infiammazioni delle vie respiratorie. I componenti dell'olio essenzaiale di niaouli vanno a sciogliere il catarro, liberano le vie respiratorie e contrastano la proliferazione dei batteri. Ideale da diffondere nell’ambiente durante il periodo invernale per disinfettare l’aria nella quale possono essere presenti virus e batteri.

  • OLI ESSENZIALI ANTI CADUTA DEI CAPELLI

Cedro dell'Atlante: l'olio essenziale di cedro dell'Atlante viene utilizzato per combattere la caduta dei capelli o l’alopecia; infatti se miscelato con un olio, con una maschera o uno shampoo e lasciato in posa, aiuta a stimolare il microcircolo quindi apporta sangue e ossigenazione al cuoio capelluto e favorire così la ricrescita dei capelli.

Cedro: la fragranza fresca ed agrumata dell'olio essenziale di cedro ha effetto anticaduta perché stimola la produzione follicolare ed elimina eventuali disturbi come forfora e desquamazione della cute